alpadesa
  
Flash news:   Lavori a singhiozzo nel fiume Sabato, la protesta dell’ex sindaco Andrea De Vinco: «vanno finiti al presto perché il corso d’acqua rappresenta l’immagine e la storia della città» Furti ad Atripalda, l’ex consigliere Luigi Caputo (Prc) attacca: “Ladri di biciclette e ladri di futuro. Amministrazione assente, evanescente e impalpabile” Us Avellino, Salvatore di Somma e Piero Braglia alla guida del nuovo progetto tecnico Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato

Abellinum Calcio 2012, buona la prima

Pubblicato in data: 7/10/2015 alle ore:09:16 • Categoria: Calcio, Sport

pallone-calcioSettimana piena di belle soddisfazioni per l’Abellinum Calcio 2012 che nella giornata di mercoledì 1 ottobre è stata ufficialmente riammessa in Prima Categoria e dopo quattro giorni è andata in campo per la prima partita di Coppa Campania contro il Parco Aquilone. La squadra verdeblu, affidata quest’anno alle cure del tecnico Gianluca Della Rocca, nel primo derby della stagione ha superato col minimo scarto i cugini di Borgo Ferrovia: 1-0 il risultato finale al termine di una gara bella e combattuta. Sugli scudi il difensore centrale Luigi De Stefano, bravo ad insaccare di testa su corner di Berardino al 21° della ripresa.

Buone le indicazioni per il tecnico atripaldese a conclusione di un mese di intensa preparazione; unica nota stonata e negativa l’infortunio subito dall’attaccante Giuliano Capobianco che ha riportato in una caduta la frattura di un dito della mano.

Nel prossimo week end parte il campionato, ed il Presidente Alfredo Cucciniello ed i suoi collaboratori puntano a disputare un torneo meno sofferto di quello concluso a giugno scorso con lo sfortunato spareggio perso contro il Volturara. La voglia di riscatto è tanta e già all’indomani i dirigenti del sodalizio si erano mossi per rinforzare l’organico. Come primo tassello del mosaico è stato ingaggiato il giovane allenatore Gianluca Della Rocca, che ha appena smesso i panni del calciatore, rivestiti con tante squadre, tra cui Reggiana, Fiorenzuola, Rione Mazzini e Forino. Della Rocca ha portato con se alcuni atleti provenienti dal Forino, quali gli esperti Michele Cipolletta e Carmine Della Rocca e il giovane centrale De Stefano. Dalla Vis Montorese, sono arrivati il tuttofare Carmine Nocera e il centrocampista Mario Faggiano; dalla Gioventù Santagatina provengono il terzino Marco De Maio e il trequartista Gerardo Fiore; sono stati poi prelevati dallo Sturno gli attaccanti Giuliano Capobianco e Antonio Cangero che completeranno un reparto che potrà disporre anche del giovane talento Gianmario Modesto che torna nella sua città dopo le esperienze con l’Ariano, l’Eclanese, il San Tommaso e il Serino. Torna all’Abellinum, dopo metà campionato disputato altrove, anche l’esterno Michele Massari; la squadra recupera poi altri giocatori importanti che lo scorso anno, per vicende diverse, non hanno potuto dare il loro prezioso contributo, quali il roccioso capitano Adriano Festa, il difensore Cristian Nappa ed il centrocampista Gianmarco Mercuro; a completare la rosa ci sono i calciatori confermati: i portieri Ivano Bonazzi, Pasquale Nappo e Modestino Nazzaro; i difensori Sabino e Salvatore Ciaramella e Giampaolo Iannaccone; i centrocampisti Giorgio Buonerba, Danilo Rispoli e Walter Zaolino; gli attaccanti Cristian Berardino e Marco D’Argenio. Una rosa ampia, motivata e tecnicamente valida, in grado di regalare soddisfazioni alla società, all’allenatore e a tutto lo staff tecnico, che può contare sul collaboratore Pino Salierno, sul preparatore atletico Giuseppe Bruno e l’allenatore dei portieri Gianfranco Fusco.

Il Presidente Alfredo Cucciniello è abbastanza soddisfatto dell’inizio di stagione, così come il Vice Presidente Franco Ciaramella, il Direttore generale Marco Trasente, il Direttore Sportivo Filomeno Pelosi, Giuseppe Guarino, Francesco e Gianluigi Festa; quest’ultimo è anche il responsabile di un organizzato settore giovanile, con le squadre Juniores, Esordienti, Giovanissimi e la Scuola Calcio.

“Puntiamo a fare un buon campionato con la prima squadra -dichiara Cucciniello- ma vogliamo complessivamente crescere come Società, per riportare Atripalda nel calcio che conta a livello regionale; vogliamo far crescere le giovani generazioni e non soltanto dal punto di vista calcistico, contribuendo alla loro educazione e formazione alla vita di buoni cittadini; vorremmo inoltre riportare gli sportivi al campo Valleverde che stiamo passo dopo passo ristrutturando restituendolo a livelli di decoro ed efficienza degni della città”.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Al via la stagione dell’Asd Abellinum Calcio 2012

L'ASD Abellinum Calcio 2012 ha messo il primo tassello del mosaico che affronterà la prossima stagione sportiva con la firma Read more

Censimento amianto, “Noi Atripalda” interroga l’ente su esito e provvedimenti da adottare

I consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia e Paolo Spagnuolo hanno presentato interrogazione Read more

Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese

  I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di Read more

Festa dei Musei, sabato e domenica visite al Parco di Abellinum e ai giardini di Palazzo Caracciolo

Torna questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *