alpadesa
  
Flash news:   Lunedì crocevia per la tenuta del bilancio comunale di Atripalda: maxi debito in Consiglio con il piano di rateazione Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda, fa discutere la circolare della preside Amalia Carbone che vieta i vestiti di Carnevale all’Infanzia. I genitori si dividono sui social “Ci vuole un fiore”, incontro al Convento di San Giovanni Battista domenica su ecologia e benessere

L’Atripalda Volleyball vola versa la salvezza: battuta Aversa 3 a 1

Pubblicato in data: 1/4/2019 alle ore:14:00 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

L’Atripalda Volleyball infligge all’Aversa Normanna il colpo del ko che potrebbe significare salvezza. Ma alla matematica salvezza manca solo un punto e i ragazzi di Romano potrebbero festeggiare già domenica la permanenza nel campionato nazionale di serie B. Ora con la vittoria di ieri la formazione atripaldese supera Ischia e si attesta al decimo posto con undici punti di vantaggio dalla terz’ultima a quattro giornate dal termine. Quindi già da domenica prossima a Tricase i ragazzi biancoverdi potranno festeggiare. Nella gara di ieri la tensione era palpabile perché da un lato c’era Aversa, all’ultima spiaggia, e i padroni di casa che avevano un occasione imperdibile da sfruttare. Una partita che ha visto gli atripaldesi guidare sempre la gara ed avere un solo passaggio a vuoto, nel secondo set, che ha consentito agli ospiti di riaprire i giochi ma poi nel set successivo De Prisco e compagni non hanno lasciato scampo agli avversari. Romano schiera la formazione tipo con De Prisco e Salerno a formare la diagonale di attacco, Rescignano e Cicatelli di banda, Mitidieri e Silvestri al centro e Conforti libero. Nel primo set c’è equilibrio in campo con errori da una parte e dall’altra ma sul finire del set i padroni di casa compiono il break decisivo che li porta a vincere 25 a 21. Nel secondo set il copione è lo stesso con i biancoverdi avanti e Aversa ad inseguire sempre attaccata ma la buona vena dei centrali fa sì che Atripalda possa chiudere a proprio favore anche il secondo set con punteggio di 25 a 20. Nel terzo set quando l’Atripalda Volleyball sembra avere in pugno la gara c’è un piccolo passaggio a vuoto dei ragazzi di Romano che consentono ad Aversa di aggiudicarsi il set con il punteggio di 25 a 18. Nel quarto set l’inizio fa temere il peggio con gli ospiti che si portano sul 4 a 0 ma poi i biancoverdi tornano a carburare e non c’è più storia: 25 a 17 il risultato finale. Atripalda può festeggiare mettendo un altro mattoncino pesante verso la salvezza, obbiettivo stagionale. Domenica prossima l’appuntamento è in terra pugliese a Tricase per avere anche la matematica certezza della permanenza in serie B.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *