alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e vigili per Palazzo Parulli. FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

Atripalda Volley, la regia nelle mani di Ciro D’Alessandro: “Mi rimetto in gioco in un progetto tecnico interessante”

Pubblicato in data: 23/7/2019 alle ore:06:50 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

Un campione d’Italia per l’Atripalda Volleyball: è Ciro D’Alessandro il nuovo palleggiatore biancoverde. Ottavianese doc, Ciro D’Alessandro, avrà il compito importantissimo di far girare la squadra e disegnare parabole per le bocche di fuoco atripaldesi. Ciro viene da una stagione in cui ha vinto tutto quello che c’era da vincere con la Gis Ottaviano ottenendo record su record e ottenendo oltre alla promozione in serie A3 la conquista della coppa Italia di serie B. Ad Ottaviano ha avuto un maestro d’eccezione come Antonio Libraro da cui ha appreso tanto ed  ora come spiega lo stesso atleta era arrivato il momento di una nuova sfida:  “Ho scelto Atripalda perché c’è un progetto tecnico interessante e io mi rivolevo mettere in gioco dopo questi tre anni ad Ottaviano e quindi ho voluto sposare questo progetto importante. Per me è una nuova sfida che dà tanti stimoli. E’ bello vincere, è bello togliersi delle soddisfazioni ma altrettanto bello stare in mezzo al campo e dare un contributo per la squadra e non avendo obiettivi prefissati tutto quello che verrà ce lo prenderemo.

Un ruolo importante nella scelta del palleggiatore partenopeo l’ha data l’atripaldese Antonio Guancia: “Con Antonio mi lega un rapporto di amicizia che va oltre la pallavolo. Ci conosciamo da tanto tempo, da quanto lui è arrivato ad Ottaviano, e quando gli ho chiesto un consiglio mi ha parlato benissimo di questa società consigliando mi  fortemente di venire ad Atripalda”.

Parlando di obbiettivi D’Alessandro è chiaro: “In partenza abbiamo sicuramente l’obiettivo salvezza e mantenere la categoria e poi quello che verrà di più sarà tutto di guadagnato. Personalmente sicuramente voglio fare un anno ad alti livelli per dare una grossa mano sia al mister che ai miei compagni avendo un ruolo abbastanza importante all’interno della squadra”.

Poi sulla difficoltà del campionato è chiaro: “Il girone è bello tosto, sappiamo che le pugliesi si rinforzano sempre tantissimo spendendo anche tanto sul mercato per essere iper competitive e stravincere il campionato. Poi ci sono le campane che sono altrettanto organizzate e quindi sarà un bel campionato duro e da affrontare fino all’ultima partita con la testa e tanta grinta.

 

Un ultimo pensiero il nuovo regista biancoverde lo rivolge alla Gis Ottaviano: “Per me la società dell’Ottaviano resta e resterà sempre la mia famiglia perché oltre ad essere la mia società di appartenenza si è creato un rapporto un rapporto familiare quindi io li ringrazierò sempre e starò vicino anche alla loro società perché è comunque la realtà del mio paese e quindi mi fa piacere che facciano bene. Purtroppo quest’anno abbiamo fatto scelte diverse però sicuramente sarò sempre un loro tifoso”

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *