alpadesa
  
Flash news:   Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone

Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde

Pubblicato in data: 6/8/2019 alle ore:17:36 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

Continua senza sosta il lavoro del diesse Clemente Pesa per completare il roster da consegnare a mister Racaniello per la prossima stagione. La formazione biancoverde è lieta di annunciare l’arrivo di tre giovani di indiscusso valore tecnico che potranno solo che migliorare con il neo allenatore biancoverde. Sono uno schiacciatore, un centrale e un opposto che rispondo ai nomi di Piercarmine Ammirati, Kevin De Rosa ed Eduardo Riccio. Ammirati andra al momento a fare reparto con Rescignano e proviene dalla Gis Ottaviano dove ha giocato prevalentemente in serie D facendo anche parte della prima formazione che ha vinto lo scorso anno campionato e coppa italia di categoria. Il giovane, originario di Ottaviano, ha militato anche nella formazione di Poggiomarino dell’Azzurra volley dove ha disputato il campionato di serie C : “Sono molto contento di questa scelta – dichiara Piercarmine – per me è una buona opportunità di crescita e sono sicuro che faremo un bel campionato. Gioco da sempre nell’Ottaviano e sarebbe superfluo dire che la Gis rappresenta molto più che una semplice squadra: è la mia famiglia  e ringrazio principalmente loro per tutti gli obiettivi raggiunti. L’anno 2018/2019 é stato per la Gis  ricco di successi e mi ha donato forti emozioni. Spero ne collezionino  molti altri, io continuerò a tifare per loro”.

A completare la batteria dei centrali ci sarà un altro giovanissimo, Kevin de Rosa che affronterà per il secondo anno la categoria della serie B. Infatti lo scorso anno il neo centrale biancoverde ha disputato la stagione nelle file del Cimitile dopo aver disputato tutte le giovanile a Montesarchio. Anche lui molto soddisfatto della scelta fatta: “I miei obbiettivi personali sono quelli di crescere e migliorare sempre di più cercando di ritagliare più spazio possibile e farmi trovare pronto dal mister. Far parte di questa squadra per me è un grande onore soprattutto per la storia che ha la società”.

Sempre dalla Gis Ottaviano arriva, infine, l’opposto di indiscutibile valore che risponde al nome di Eduardo Riccio. Il giovane napoletano, dopo aver disputato con la Gis due campionati di serie D, è passato a Pozzuoli nel Rione Terra  dove oltre a contribuire a portare i partenopei nel campionato di serie B è riuscito a vincere nello stesso anno anche la coppa campania, disputando poi lo scorso anno il campionato di B sempre a Pozzuoli. Molto contento della scelta fatta: “È stata una scelta abbastanza facile per me dato che col diesse subito siamo riusciti a trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti, siamo una grande squadra con un grande allenatore e sono fiducioso e speranzoso che possiamo fare un gran bel campionato”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *