alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, ordinanza del sindaco Spagnuolo: “quarantena per chi viene dalle zone focolaio del Nord Italia” Coronavirus, i Carabinieri denunciano due persone del capoluogo Irpino per false segnalazioni su Facebook e procurato allarme L’irpino Vincenzo Garofalo al suo esordio regala tre punti ai Lupi Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo Coronavirus, avviso alla cittadinanza di Atripalda del sindaco Spagnuolo: “Comunicate i vostri spostamenti in questi ultimi 15 giorni da e verso le zone focolaio del virus in Italia e all’estero” Elezione presidente Consiglio d’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Atripalda, lettera aperta della componente genitori guidata da Lia Gialanella: “non ci è parsa una buona partenza” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Ad Atripalda sabato pomeriggio arriva “Carnevale in Piazza” Taglio pioppi in via San Lorenzo, l’intervento della delegata al Verde Pubblico Anna De Venezia: “abbattimento dopo verifica tecnica e di un agronomo”. Foto Taglio pioppi in via San Lorenzo, scoppia la polemica sui social. L’attivista del M5S Antonello Di Guglielmo scrive su Facebook: “Ambiente punto di non ritorno”

Field Target, l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo conquista la Coppa d’Italia 2010

Pubblicato in data: 16/7/2010 alle ore:13:59 • Categoria: Sport, Field TargetStampa Articolo

vincenzo-spagnuolo2Field Target, l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo (foto) conquista la Coppa d’Italia 2010.
Grande soddisfazione nella cittadina del Sabato per il prestigioso traguardo conseguito dal campione atripaldese che con l’associazione Irpina «Field Target Italia Campania» ha primeggiato nella Coppa Italia 2010 di Field Target, tenutasi sul monte Molinatico, in provincia di Parma, domenica scorsa.
Il “Field Target” è uno sport in cui viene simulata una caccia non cruenta a piccoli animali, rappresentati sul campo di gara da sagome abbattibili con un carabina ad aria compressa.
Gli atleti irpini hanno ottenuto ben tre vittorie nelle 4 categorie presenti in gara. Il Campione Italiano in carica della categoria pcp-Full sui 50 metri, l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo, ha ottenuto nella prima prova un punteggio di 43 bersagli validi su 50 ed un ottimo 47 su 50 nella seconda prova che gli ha consentito di conquistare la Coppa Italia 2010.
Stessa sorte per gli altri due a atleti irpini, in questo caso nella categoria pcp Depo sui 25 metri, Antonio Caporaso e di Massimo Galluzzo nella categoria molla depo 25 metri.
Un risultato che premia i sacrifici degli atleti irpini, che da qualche anno primeggiano meritatamente nello scenario nazionale, mettendo alle spalle squadre molto blasonate e forti provenienti dalla Lombardia, Veneto e Toscana.
Prossima tappa per l’associazione irpina a fine settembre, nel Campionato del Mondo 2010 in Ungheria, dove Vincenzo Spagnuolo farà parte della nazionale italiana di Field Target. Mentre per il Campionato Italiano 2010, tutto si deciderà all’ultima prova che si terrà il 16 e 17 ottobre, proprio nello scenario dei verdi monti irpini.
Un palmares da brividi quello dell’atripaldese Vincenzo Spagnuolo: sia nel 2008 che nel 2009 si è infatti laureato Campione Italiano di Field Target. Attualmente Spagnuolo, assistente della Polizia di Stato, è il primo degli atleti italiani ad avere l’accesso garantito, quale Campione Italiano, ai Mondiale che si terranno entro l’anno in Ungheria.
Soddisfazione per la conquista del titolo è stata espressa dal segretario regionale della Ffit, Gerardo Esposito.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *