Flash news:   Reati ambientali, il Gip convalida il sequestro di un centro ecologico di rottamazione ad Atripalda Scontro in Consiglio sulla presunta incompatibilità dell’assessore Stefania Urciuoli che assicura: “non c’è”. FOTO Stasera in Consiglio comunale approda il Rendiconto 2017. Al centro del dibattito il caso dell’assessore Urciuoli Autovelox sulla Variante, postazione attiva da sabato 16 Giugno Prodotti pericolosi venduti in un negozio cinese di Atripalda, sequestrati 500mila oggetti Sidigas, De Cesare e Alberani presentano il nuovo coach Nenad Vucinic Autovelox sulla Variante, in funzione la prossima settimana. Ecco i limiti di velocità e le multe che saranno elevate Il gruppo “Noi Atripalda” chiede le dimissioni dell’assessore Stefania Urciuoli: “è incompatibile” Carlo Sibilia (M5S) nominato sottosegretario all’Interno Al via intervento di smacchiamento della pavimentazione di piazza Umberto I

La Sidigas Pallavolo Atripalda compie una straordinaria rimonta e batte Ortona per 3 a 2

Pubblicato in data: 28/10/2012 alle ore:02:14 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

sidigas-ortonaLa partita più lunga della storia del Paladelmauro Atripalda la vince 3-2. Onore al merito ad Ortona. Grande reazione della Sidigas che sotto 0-2 ribalta e vince. Il nubifragio pre-partita abbattutosi sull’irpinia condiziona l’avvio del match. Fischio d’inizio rinviato per la presenze di gocce d’acqua in mezzo al campo. Dopo un’attenta analisi e il summit tra le due società e gli arbitri entrano in azione gli uomini del presidente Guerrera: grazie ad una struttura messa a disposizione in tempo reale dall’azienda Aierbit dell’imprenditore Aniello Iervolino e montata in tempo record, gli operai della Edil Metal Project riescono a raggiungere il soffitto a dieci metri d’altezza, individuano il problema e mettendo in sicurezza il rettangolo di gioco. Il match può avere inizio. Ortona viaggia a gonfie vele reduce da tre successi, la Sidigas annaspa ed è costretta rincorrere sempre. Il risultato è il vantaggio degli uomini di Lanci. Ferita nell’orgoglio la squadra di Totire reagisce compatta nel terzo set. Aveva già mostrato grande smalto, si è confermato dal 2-1 in poi protagonista assoluto Antonio De Paola. Ricezione, attacco e muro, il martello laziale fa impazzire gli avversari. Atripalda ci crede, anche nel quarto set la battuta è più pungente, la gran difesa di Ortona inizia a mostrare piccole crepe. La gara è combattutissima, Lanci e soci annullano una palla set, Atripalda non spreca la seconda a sua disposizione. Si va sul 2-2 e i rossoblù accusano il colpo dal punto di vista mentale. Atripalda è un crescendo, a fine partita festa grande. Con questa vittoria e i 2 punti incamerati la Sidigas si porta a quota 8. Giovedì biancoverdi di nuovo in campo a Padova per il turno infrasettimanale, tra sette giorni sfida casalinga contro Loreto. Al bicchiere mezzo pieno della rimonta, Atripalda fa intravedere anche quello mezzo vuoto di un approccio gara e set da rivedere, ma i margini di crescita sono ampi e il lavoro in palestra la via maestra da seguire per nuovi successi.

sidigas-ortona-azione

Sidigas Atripalda Sieco Service Ortona 3 – 2 (23-25, 21-25, 25-17, 26-24, 15-7)

SIDIGAS ATRIPALDA: Cazzaniga 19, Candellaro 11, Di Marco 6, Cortina (L), Scappaticcio, De Paola 23, Izzo 1, Libraro 19. Non entrati Gabriele, Cavaccini, D’angelo, Bassi. All. Totire.
SIECO SERVICE ORTONA: Cetrullo 21, Simoni 8, Guidone 2, Lapacciana, Muagututia 28, Sborgia 6, Di Meo 1, Lanci 1, Lipparini 6, Zito (L). Non entrati Scìo, Pappadà, Orsini. All. Lanci. ARBITRI: Valeriani, Talento. NOTE – durata set: 29′, 29′, 24′, 32′, 17′; tot: 131′.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it