" class="thickbox">
  
sabato 23 settembre 2017
Flash news:   Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescovo Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri

Pallavolo Atripalda, playoff amari contro Padova. Si chiude una stagione da applausi tra Coppa Italia e Quarti di finale

Pubblicato in data: 11/4/2013 alle ore:09:06 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

tifosi-atripaldaEsce dal campo tra gli applausi del pubblico del Paladelmauro la Sidigas Hs, battuta da Padova in gara 5 dei quarti di finale play off per 3 a 0. L’ardore agonistico di una stagione trionfale non è bastato a reggere l’ultimo urto. Arrivata incerottata e non al top del forma, la formazione biancoverde allenata da Michele Totire è stata costretta a cedere l’onore delle armi a Rosso e compagni che – gara tre a parte – sono stati perfetti, meritando sul campo la semifinale contro Sora.

Dinanzi a circa 900 spettatori Atripalda non riesce ad essere quasi mai pungente. Nel primo set la novità, annunciata e confermata in casa Padova, è Garghella libero, poi formazione solita con Mattera-Giannotti in diagonale, Leonardi e Salgado a centro, un immenso Rosso e un indiavolato Vedovotto al rientro dalla squalifica. Risponde la Sidigas Hs con Scappaticcio in regia e Cazzaniga opposto, centrali Candellaro e Di Marco, De Paola e Libraro in banda, libero Cortina. È proprio il guardiano della difesa irpina il protagonista degli scambi iniziali, Cortina tira su l’impossibile ma Giannotti è un crescendo rossiniano in attacco; al secondo tempo di riposo il risultato indica 12-16, strada in salita per i lupi del volley mentre la Tonazzo guida facile fino fino all’1-0. La musica non cambia nel secondo set, i cambi non sortiscono gli effetti sperati e dal 10-16 la truppa di Totire non ne ha più per rimontare. L’unico a difendere e ad attaccare tutti i palloni è De Paola, incorso in due stop forzati in stagione per lievi infortuni, ma forse anche per questo il più in forma dei suoi.
Bastano solo 7 punti per far sciogliere l’equilibrio nel terzo set, Padova insiste con attacchi da prima e seconda linea ai quali Atripalda non riesce più a replicare. Si conclude così, ai quarti di finale play off, la stagione dei lupi del volley. Il pubblico applaude e non dimentica il risultato storico della stagione 2012-2013: quarto posto in regular season e vittoria della Coppa Italia che mai prima nessuno aveva conquistato in Campania. Una pagina di storia di cui andare fieri senza dimenticare, a fine partita, gli applausi per Padova.
Da domani per Atripalda comincia la partita più difficile, quella legata al futuro, la società del Presidente Guerrera ha dimostrato di aver le capacità per giocarla, i mezzi non mancheranno. Capitan Scappaticcio a fine partita, a nome di tutti ha dichiarato: “C’è amarezza per questa sconfitta. Riavvolgendo il nastro della stagione e osservando con razionalità però, non possiamo che essere soddisfatti ed orgogliosi. Arrivare quarti, a lungo senza stranieri, credo sia un altro record da sottolineare. Abbiamo emozionato e ci siamo emozionati di partita in partita, è nato un fans club e le vittorie ci hanno fatto sognare. Ripartiamo da qui“.

SIDIGAS HS ATRIPALDA – TONAZZO PADOVA 0-3 (20-25, 19-25, 20-25)

SIDIGAS HS ATRIPALDA: Cazzaniga 9, Candellaro 4, Di Marco 2, Cortina (L), Scappaticcio, De Paola 11, Izzo, Libraro 12, Mrdak 8. Non entrati Cavaccini, D’angelo, Bassi. All. Totire.
TONAZZO PADOVA: Leonardi 2, Vedovotto 9, Giannotti 24, Rosso 9, Mattera 5, Garghella (L), Salgado 5. Non entrati Moretti, Volpato, Bortolini, Pedron, Maniero. All. Schiavon.
ARBITRI: Cappello, Longo.
NOTE – durata set: 25′, 25′, 25′; tot: 75′.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it