gioved� 07 dicembre 2023
Flash news:   Autobus in fiamme stamattina sulla Variante 7bis La grande storia dei lupi oggi con la presentazione del libro “La Legge Del Partenio” Buoni spesa per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità nella cittadina del Sabato “Nessuno escluso. Oltre lo sport”, stamattina l’evento al Palazzetto dello Sport di Avellino Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, la replica dell’associazione Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto per il Natale, i malumori di “Abc” Luminarie e filodiffusione lungo via Roma installate dai commercianti Variazione e debiti di Bilancio, stasera torna il Consiglio comunale ad Atripalda Incontro con gli autori domenica nella chiesa di San Nicola da Tolentino ad Atripalda Congratulazioni al dottor Vincenzo Rotondi nuovo funzionario Inail

Pallavolo, l’Euroform vola nei play off per la serie A2

Pubblicato in data: 2/5/2010 alle ore:10:36 • Categoria: Pallavolo, Sport

pallavolo_euroformLa formazione del presidente Franchino Capaldo centra l’obiettivo con una giornata d’anticipo. L’Euroform entra di diritto nella storia del volley irpino e adesso viene il bello.Per la matematica sarebbe bastato un punto, al termine di una gara che ha onorato lo sport ne sono arrivati tre. Atripalda batte 3-1 una pallavolo Galatina mai doma e festeggia dinanzi al pubblico amico un traguardo storico, inimmaginabile ad inizio stagione: gli spareggi per la serie A2. Questi i parziali del match andato in scena in via San Giacomo fra gli applausi di circa 300 spettatori: 25-20 / 25-14 / 26-28 / 25-19.

L’avvio è ad armi pari nonostante i salentini si trovino in formazione rimaneggiata per l’assenza di Pierini e Sergio non al top; un leggero vantaggio di 16-15 al secondo riposo aumenta con le battute di Libraro e Marolda che spostano l’ago della bilancia; Atripalda avanza a piccoli break (20-18 / 23-20) fino a quando Draghici non firma il punto del set.

Sull’1 a 0 la strada si fa in discesa. Roberti punge in attacco mentre nella metà campo salentina sembra mancare mordente; l’Euroform vince senza fatica il set e si porta sul 2-0 che vale già l’obiettivo aritmetico. Ma la partita è tutt’altro che finita.

classificaNel terzo set il calo psicologico di un’Atripalda già soddisfatta le tira un brutto scherzo.
Mister Montinari opta per la conferma di Muccio nel ruolo di opposto e l’ex Avellino risulterà fra i migliori. Galatina macina punti e sulle ali dell’entusiasmo si porta 16-8.
Dilagano gli ospiti ma quando il set sembra ormai destinato ai verdeblu salentini (15-23 ) le emozioni non sono ancora finite; Atripalda riapre la contesa dai 9 metri prima con Capaldo, poi con capitan Marolda. Una rimonta che scalda gli spalti della “Adamo”.
L’Euroform pareggia 24-24 annullando 5 match point, poi ha addirittura la palla per chiudere, nulla da fare però, Muccio e Kiossev mettono a terra i palloni decisivi.

Sul 2-1 Marolda furioso scuote i suoi e al ritorno in campo Atripalda non lascia più scampo agli ospiti. C’è solo il tempo per una girandola di cambi. La sfida finisce 3-1 fra gli applausi.

Il derby contro Casoria in programma domenica prossima per l’ultimo turno di campionato sarà solo passerella, la seconda posizione è ormai consolidata complice il risultato proveniente dalla sfida fra Gela e Turi terminata 2-3; una sconfitta che consente alla capolista di festeggiare la promozione aritmetica in A2 e al Turi di volare ai play off insieme ad Atripalda a discapito del Molfetta.

La curiosità: in caso di vittoria domenica a Casoria ed eventuale sconfitta della capolista Gela a Galatina, Atripalda (57) potrebbe chiudere il torneo addirittura con gli stessi punti di Gela (60) ma avrebbe comunque un peggior quoziente set. Conquistati i play off non resta che attendere il nome della prima avversaria, gli accoppiamenti si conosceranno solo termine dell’ultima giornata.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *