alpadesa
  
domenica 09 agosto 2020
Flash news:   Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora rumena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi”

L’ultima edizione della Via Crucis per Giovino e Cucciniello. Guarda le Video Interviste

Pubblicato in data: 5/5/2011 alle ore:14:51 • Categoria: Attualità, Cultura, Video interviste

giovino«L’edizione della Via Crucis di quest’anno è stata un’emozione indescrivibile. Negli anni la rappresentazione si è arricchita tantissimo contribuendo a valorizzare il patrimonio culturale della città. Una tradizione iniziata con il mio trisnonno nel 1850, continuata fino al terremoto e ripresa nel 1997 così come la vediamo oggi»,  commenta commosso Enrico Giovino (foto). Questa edizione segna il passaggio di consegne dal padre al figlio: Enrico Giovino, che da quindici anni interpreta la parte di Gesù, ha, infatti, per l’ultima volta vestito i panni del Messia per passare dal prossimo anno il testimone al figlio Pellegrino. Una tradizione di famiglia che dura dal 1850 e che nel giorno di Venerdì Santo ha commosso, nonno Pelligrino Giovino più di ogni altro anno. Ultima cuccinielloedizione anche per Fernando Cucciniello da presidente della Pro Loco che quest’anno è dovuto intervenire personalmente per consentirne il regolare svolgimento: «ho dovuto prendermi le responsabilità di eventuali incidenti all’ultimo minuto per salvare la rappresentazione – dichiara Cucciniello (foto) – mi auguro che lo stesso discorso sia fatto per ogni manifestazione. Dal prossimo anno sarebbe opportuno che ci sia una forza nuova per portare avanti l’associazione. Resterò comunque sempre vicino al nuovo presidente con tutto il gruppo di amici».
La Sacra Rappresentazione ha richiamato in città migliaia di fedeli che sono rimasti incantati dalla splendida riuscita della serata organizzata dalla Pro Loco atripaldese nel suggestivo scenario dell’Antica Abellinum.

[flv width=”250″ height=”200″ image=”https://www.atripaldanews.it/video/giovino cucciniello.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/intervista giovino cucciniello 3 maggio 2011.flv[/flv]

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Via Crucis, grande attesa per la XXIII edizione di domani sera

Con il Triduo Pasquale continuano le celebrazioni previste dal programma de “I Riti della Settimana Santa”, organizzati in sinergia con Read more

Via Crucis, dopo 37 anni stasera rivivrà la figura dell’incappucciato con Enrico Giovino: «in memoria e per volere di papà». La Crocifissione di Gesù interpretata dal figlio Pellegrino. FOTO

Ritorna stasera un pezzo di storia della Via Crucis Atripaldese. Dopo trentasette anni  si ripete la devozione dell’Incappucciato di Capo Read more

Vent’anni di “Via Crucis”, convegno a Palazzo di Città per celebrarne storia e tradizione

Elì, Elì Lemà Sabachtanì? Via Crucis: storia, immagini e testimonianze di una tradizione. È con questo titolo che la Pro Read more

“Elì Elì Lemà Sabachtanì”, tutto pronto per la storica Via Crucis del Venerdì Santo nel centro storico

Venerdì 3 Aprile avrà luogo la XIX° edizione della Via Crucis nel Centro Storico: una delle tradizioni più sentite dalla Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *