alpadesa
  
Flash news:   La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci

Alloggi contrada Alvanite, avvisi di pagamento per 140 morosi. Incasso previsto di 150mila euro

Pubblicato in data: 15/1/2013 alle ore:20:30 • Categoria: Comune, Futuro e Libertà per l'Italia, Politica

contrada-alvaniteCartelle esattoriali comprensive di interessi per i canoni non pagati dal 2009 al 2011. Pugno di ferro con gli inquilini inadempienti: Individuati circa 140 inquilini morosi per una cifra complessiva di 150mila euro. In questi giorni sono partite le cartelle di pagamento indirizzate in particolare agli inquilini delle case di Contrada Alvanite, quelli che non hanno pagato il canone nei tre anni che vanno dal 2009 al 2011. Per loro una cartella esattoriale comprensiva di interessi che l’assessore Antonio Prezioso considera «l’unico modo per iniziare a riportare le cose nell’alveo della legalità e per tutelare e garantire quelli che pagano regolarmente».
Con la cifra che si conta di recuperare dai morosi il Comune pensa di coprire le spese per la manutenzione degli alloggi del popoloso quartiere. Alloggi che risalgono al post terremoto e che richiedono importanti interventi di sistemazione. Ma saranno interventi selettivi. Chi non ha pagato non ne avrà diritto. Questa la nuova regola decisa dall’amministrazione Spagnuolo che con una precisa delibera, approvata nel mese di dicembre, ha provveduto a chiarire, mettendo nero su bianco, che sarà data priorità negli interventi di manutenzione straordinaria soltanto agli inquilini che sono in regola con i pagamenti del canone. «Si tratta solo di applicare un principio di equità – sottolinea ancora l’assessore alla casa, Prezioso – Data l’esiguità dei fondi disponibili, l’ente non può più permettersi di spendere risorse anche per chi non rispetta la legge. In questo modo si eviteranno anche interventi di manutenzione “arbitrari” che in genere si rendono necessari soprattutto nel periodo pre-elettorale».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

9 risposte a “Alloggi contrada Alvanite, avvisi di pagamento per 140 morosi. Incasso previsto di 150mila euro”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Il comune deve verificare chi non paga è mandare il controllo tramite equitalia non ci devono essere i furbi ciao

  2. Ciro Esposito ha detto:

    Sto Nappo Carmela e fantastico in quattro parole risolve i problemi. Consiglierei di candidarsi visto che con le sue brevi missive risolve i problemi….. È come dice Totò ma fammi il piacere!!!!

  3. lunatica ha detto:

    una sola manutenzione è possibile ABBATTERLE

  4. paolo ha detto:

    Sindaco
    Contrada Alvanite è una mina vagante. Questi non pagano da anni e adesso tu vuoi recuperare.
    Non recupererai niente perchè sono tutti nullatenenti.

  5. ragazzo cattivo ha detto:

    Egregio Assessore,Tu dalla sera alla mattina Vuoi o Vorresti abbattere un sistema clienterale ormai Incancrinito ed arcaico che Vige e sottolineo Vige da anni nella nostra cittadina?.No non si può, la Cupola è Cupola e non si tocca.
    La denuncia fu fatta molti lustri fa, ma “qualcuno” mise tutto a tacere e così sarà anche questa volta,ci sono tanti lati oscuri.
    Così ad Atripalda persone venute da fuori provincia dalla sera alla mattina hanno avuto l’alloggio, altri Atripaldesi No.
    Meditate Gente, Meditate i voti di Alvanite servono e come se servono.

  6. Nappo Carmela ha detto:

    Ciao Ciro io non faccio miracoli io do solo consigli queste tue affermazione sono inutili ciao

  7. spidy gonzales ha detto:

    ma i soldi li chiederete anche ai nomadi che circolano con auto di lusso?

  8. nati' ha detto:

    bisogna far pagare ai morosi ,nel rispetto di chi lo fa

  9. lunatica ha detto:

    per spidy gonzales nooo per i nomadi paghiamo noi poveri fessi altrimenti come si godono loro la vita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *