domenica 23 giugno 2024
Flash news:   Il sindaco Spagnuolo verso Fi, il segretario cittadino Pd Malavena: ”condotta ambivalente” Lesioni colpose ed omessa custodia di animali, tre rinviati a giudizio: 57enne assalito da due pitbull si costituisce parte civile Rissa al bar di via Appia: tutti assolti Estorsione e incendio di auto: affidamento in prova per atripaldese Convegno del Gruppo Archeologico La Civita presso la chiesa di San Nicola False dichiarazioni:processo da rifare per atripaldese Emergenza caldo, il Consorzio A5 attiva un numero verde Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci

Via libera dal Consiglio comunale al rendiconto 2012 con un disavanzo di 3.598.463 euro. Fotoservizio e Speciale Video

Pubblicato in data: 1/5/2013 alle ore:07:30 • Categoria: Comune, Politica, Video interviste

consiglio-comunale-atripalda-4

Via libera definitivo dalla maggioranza consiliare al rendiconto 2012 con un disavanzo di 3.598.463 euro. «Il primo dato da evidenziare è l’approvazione entro i termini dello strumento di gestione, inoltre c’è da sottolineare che questo documento contabile è il frutto di un esercizio amministrativo in condominio con la passata amministrazione ma in ogni caso il risultato della gestione complessiva relativa al 2012 segna un avanzo di 296 mila euro», queste le parole del delegato al Bilancio Domenico Landi durante il lungo e concitato civico consesso di ieri sera. Insomma il deficit delle casse comunali, in base ai dati evidenziati, diminuisce rispetto al 2011 in cui il dato negativo era di oltre 3 milioni e 733 mila euro. «Fondamentale sarà il rispetto del Piano di risanamento approvato – continua Landi – l‘obiettivo principale è una maggiore giustizia fiscale». Fermamente contrario all’approvazione il capogruppo del Pdl
Massimiliano Del Mauro che accusa:«vedo una fotografia ben diversa della realtà con residui passivi pari a quasi 15 milioni di euro di cui 4 milioni e mezzo relativi al 2012. Contestualmente abbiamo 11 milioni di residui attivi di cui quasi 3 milioni generati nel 2012. La lotta all’evasione ha portato scarsissimi risultati, non si può amministrare dando la colpa a chi ci ha preceduto». Il Piano di Risanamento in tre anni prevede l’alienazione di diversi immobili comunali: per l’anno in corso oltre alla vendita dell’ex scuola di San Gregorio, aggiudicata nei giorni scorsi tramite bando di gara, per un importo di 94 mila euro, c’è quella del Centro Servizi per un importo di 2 milioni e 650mila euro e per il quale la giunta ha deciso per una proroga di un mese in attesa di ricevere l’offerta da parte dell’azienda farmaceutica che aveva mostrato interesse all’acquisto. In vendita anche il mercatino rionale di contrada Alvanite per 156mila euro e alcuni terreni. In programma per il 2014 invece la liquidazione del mercatino di piazza Alpini d’Orta per la cifra di 616 mila euro. Duro l’intervento del capogruppo di Piazza Grande, Raffaele La Sala che accusa la mancanza di trasparenza e di rispetto delle procedure amministrative: «questo consiglio non è stato messo in condizione di esaminare gli atti in maniera corretta dato che li abbiamo ricevuti solo sabato scorso ma è comunque evidente l’incongruenza di questo rendiconto basato su dati poco dettagliati e precisi». Botta e risposta con
il consigliere Landi: «I dati economici sono espressi in modo analitico rispetto al fatto che il bilancio del Comune di Atripalda adotta la procedura semplificata con dati sufficienti a rappresentare la situazione economica dell’ente». In conclusione l’intervento del primo cittadino: «Sono cautamente ottimista – afferma il sindaco Spagnuolo perché abbiamo ottenuto risultati positivi rispettando quanto prescritto dalla sentenza della Corte dei Conti. Soddisfacente anche la raccolta differenziata e il rispetto del piano di alienazione sulla base del piano triennale di risanamento approvato da questo consiglio».

[flv width=”250″ height=”200″ image=”https://www.atripaldanews.it/video/consiglio comunale 30 aprile.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/consiglio comunale 30 aprile.flv[/flv]

opposizione

del-mauro

la-sala
consiglio-comunale-atripalda

consiglio-comunale-atripalda-2

consiglio-comunale-atripalda-giunta

consiglio-comunale-atripalda-giunta-2

consiglio-comunale-atripalda-5

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Via libera dal Consiglio comunale al rendiconto 2012 con un disavanzo di 3.598.463 euro. Fotoservizio e Speciale Video”

  1. errico ha detto:

    Nemmeno una foto all’opposizione!

  2. luca ha detto:

    erri, invece e pensà a fotografia all’opposizione, pensa a come stammo nguaiati.

  3. bramante ha detto:

    E adesso che verrà tolto l’Imu, possono pure dichiarare bancarotta.

  4. Geni ha detto:

    Propongo un regolamento per il decoro ed il rispetto delle istituzioni. Al consiglio comunale si deve andare vestiti perbene, con giacca e cravatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *