alpadesa
  
domenica 12 luglio 2020
Flash news:   Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata

Karate, a Manuel D’Onofrio e Matteo Sarno della Raion il titolo di campione regionale

Pubblicato in data: 16/4/2014 alle ore:19:25 • Categoria: karate, Sport

campionato-regionaleSoddisfatti sono i maestri dell’a.s.d. Raion di Manocalzati, Raffaele Gaita e Luciano Natalino per il prestigioso traguardo raggiunto nel campionato regionale di kumite svoltosi a Casalnuovo nello scorso week-end.
Manuel D’Onofrio e Matteo Sarno hanno vinto il titolo di campione regionale nelle proprie categorie, rispettivamente la categoria cinture marrone e la categoria cinture blu.
Il campionato regionale di kumite è stato caratterizzato dal grande afflusso di ragazzi che hanno preso parte alla manifestazione. Circa 330 atleti si sono dati battaglia sulle quattro aree di gara preparate per l’occasione.
I due atleti avellinesi hanno tenuto testa ad atleti provenienti da tutta la regione, avendo una tenuta di gara impeccabile vincendo numerosi incontri prima di giungere alla finale e vincerla.
Manuel D’Onofrio, dopo aver vinto il titolo di campione regionale salendo sul gradino più alto del podio, ha partecipato alla categoria cintura marrone – nera, conquistando una ulteriore medaglia di bronzo.
Interminabili ed entusiasmanti questi campionati regionali Fesik hanno attestato e rafforzato la forza sportiva della compagine avellinese.
Si attesta, così, ai vertici il livello tecnico dell’a.s.d. Raion in questo campionato regionale di kumite. Gli atleti avellinesi si sono destreggiati in un campionato regionale denso di insidie conquistando, così, due titoli di campione.
I tecnici Luciano Natalino e Raffaele Gaita, ringraziano le famiglie per come seguono i ragazzi negli allenamenti e nelle gare; senza il loro impegno i campioni non avrebbero mai ottenuto i risultati che hanno raggiunto. Devono essere per tutti, grandi e piccini, un motivo di crescita sana ed un esempio da imitare durante gli allenamenti.
c-regionale

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Karate, 4 titoli per la Raion al Campionato Regionale

Si attesta ai vertici il livello tecnico dell'a.s.d. Raion e numerose sono le soddisfazioni dei maestri Raffaele Gaita e Luciano Read more

Sports chanbara Avellino, la Raion è la terza classificata al Campionato Italiano

La società avellinese a.s.d. Raion domenica scorsa in quel di Napoli presso il palazzetto dello sport di Soccavo ha raggiunto Read more

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, alla Raion conferenza sul femminicidio

Presso la a.s.d. Raion dei maestri Luciano Natalino e Raffaele Gaita si è tenuta lunedi 25 novembre una conferenza per Read more

Karate, la Raion vince 6 medaglie al Trofeo Nikko. Soddisfazione per i maestri Gaita e Natalino

L’a.s.d. Raion dei maestri Raffaele Gaita e Luciano Natalino, domenica scorsa ha partecipato al “terzo trofeo nikko” presso il Palatulimieri Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *