alpadesa
  
domenica 05 luglio 2020
Flash news:   Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore” Playoff Serie C, Ternana-Avellino 0-0: lupi eliminati

Tutto pronto ad Atripalda per la gara podistica a livello internazionale “l’Irpinia Corre” di domani 25 aprile: ecco i numeri della competizione sportiva

Pubblicato in data: 24/4/2019 alle ore:05:00 • Categoria: Attualità, maratona, Sport

Tutto pronto ad Atripalda per la gara podistica a livello internazionale “l’Irpinia corre” di domani 25 aprile. La manifestazione, riservata ai tesserati Fidal, Enti di Promozione e ai possessori della Run Card, torna dopo il successo dello scorso anno e a 10 anni dall’edizione 2008 che assegnò i titoli italiani di mezza maratona sotto le telecamere di Rai Sport. La gara si svolgerà su un tracciato interamente cittadino sulla distanza di 10 Km. L’evento è organizzato dalla “Asd l’Irpinia Corre”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Atripalda, per riproporre una manifestazione entrata nel cuore della cittadina del Sabato, caratterizzata come iniziativa di autentico marketing territoriale, che promuove Atripalda e l’Irpinia dal punto di vista turistico, culturale e valorizza l’ambiente e i prodotti tipici locali. «Quest’anno puntiamo ai contenuti tecnici elevati – illustra l’ex assessore Gianni Solimene, ideatore e organizzatore dell’evento – con atleti di spessore provenienti da tutto il mondo».

La manifestazione gode del patrocinio dell’Amministrazione Comunale, della Presidenza Nazionale dell’Us Acli e del Comitato Provinciale del Coni. Oltre alla gara, il comitato organizzatore propone una serie di iniziative collaterali con le visite guidate alla città ad opera della Pro Loco, una mostra di fotografia delle precedenti edizioni e le proiezioni di filmati e del cortometraggio “Andare” con la partecipazione di Luigi Lo Cascio, interamente realizzato ad Atripalda, vincitore di diverse prestigiose rassegne cinematografiche, ispirato alla storia di un atleta iscritto alla gara che si libera dalle paure vissute con il terremoto del 1980. Ad aggiungere spettacolo allo spettacolo ci saranno anche gruppi musicali che lungo il percorso scandiranno il ritmo degli atleti. Tra le iniziative di contorno sono previste gare promozionali per gli studenti.

La gara è molto attesa negli ambienti podistici di tutta Italia, memori di un’organizzazione accurata ed efficiente, capace di portare ad Atripalda nelle passate edizioni campioni di assoluto valore Internazionale quali Giacomo Leone, vincitore della maratona di New York 1999, Vincenzo Modica vicecampione Mondiale di maratona a Siviglia 1999 e medaglia di bronzo agli Europei di Budapest del 1998 e 3 volte campione Italiano di mezza maratona, Danilo Goffi, vicecampione Europeo di maratona a Budapest 1998 e vincitore di una maratona di Venezia, Alberico Di Cecco, vincitore della maratona di Roma 2005, Angelo Carosi, vicecampione europeo dei 3000 siepi e campione d’Italia di maratona nel 2003, Denis Curzi, vincitore di due Treviso marathon, i nazionali Migidio Burifa, Francesco Bennici, Maurizio Leone, Domenico D’Ambrosio, Liberato Pellecchia e Antonello Petrei, oltre Federico Simionato che, primo italiano nell’edizione 2008, si laureò ad Atripalda Campione D’Italia. Tra gli stranieri si annoverano le presenze dei keniani Daniel Kirwa Too, vincitore della prima edizione, Godfrey Nyombi, Kop Rugut, Solomon Rotich ultimo vincitore, Bernard Mutai, Philemon Kipkering, Rutto Kiplagat e i magrebini Lalami, El Makhrout Larbi. Non meno prestigiosa è la lista delle donne, con in testa Anna Incerti, vincitrice ad Atripalda nel 2008 e poi trionfatrice in mezza maratona ai giochi del mediterraneo del 2009 e in maratona ai campionati europei del 2010; altri protagoniste sulle strade atripaldesi sono state Rosalba Console, Marcella Mancini, Gloria Marconi, Bruna Genovese, Lucilla Andreucci, Nadya Eyafini, Rosita Rota Gelpi, Renate Rungger, Silvia La Barbera, Sabina Varrone, Giustina Menna, Alessandra Insogna e Annamaria Vanacore.

Tra le presenza che hanno onorato le precedenti edizioni de “l’Irpinia corre” vanno ricordate quelle di Alberto Cova vincitore in tre anni consecutivi del titolo europeo, mondiale ed olimpico sui 10000 metri e della gloria irpina Pippo Cindolo, vincitore di oltre 30 titoli italiani su tutte le distanze tra i 1500 e la maratona, medaglia di bronzo suo 10000 agli europei del 1974, primo italiano a scendere sotto la barriera dei 30 minuti sui 10000 metri e dell’ostacolista pluricampione italiano Laurent Ottoz.

Questi numeri della gara: 2018 l’anno della rinascita con oltre 700 partecipanti, 2008 l’anno dei Campionati Italiani di mezza maratona, 1996 l’anno della prima edizione, 3000 le bottiglie d’acqua distribuite, 1500 i metri da correre per gli studenti della scuola media, 1000 metri per i bambini della scuola primaria, 750 i pacchi gara, 600 gli atleti previsti, 300 le società partecipanti, 250 gli studenti delle gare promozionali, 200 premi assegnati, 150 i volontari impegnati nell’organizzazione, 48 le medaglie per gli studenti, 30 minuti circa per attendere il vincitore

9 le edizioni precedenti, 8 i vincitori keniani da daniel Kirwa too a Salomon Rotich, 4 i ristori per gli atleti, 3 le postazioni musicali lungo il percorso e all’arrivo, 2 le gare promozionali ed infine uno il vincitore italiano Francesco Duca.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia

Gli sportivi in generale stanno vivendo questo periodo con la consapevolezza di un momento molto particolare causa covid-19. Ma è Read more

Coronavirus, saltano il Memorial “Rita Mazza” e il “Torneo Calcistico Stracittadino”

“Quest’anno è la seconda manifestazione che sono costretto a non poter far disputare – così esordisce il deux-machina Generoso Tirone, Read more

Ciclismo, Antonino Siconolfi atripaldese doc dell’A.S. “Civitas-ProfumeriaLucia”  

L’A.S.Civitas-Profumeria Lucia presenta Antonino Siconolfi, atripaldese doc, classe ‘87 per 176 cm di altezza e  86 chilogrammi, passista. Ha iniziato Read more

Ciclismo, la determinazione di Bruno Riccio dell’A.S. “Civitas-Profumeria Lucia“

Per diventare un ciclista bisogna avere passione, tenacia, una grande forza di volontàe e soprattutto avere le giuste motivazioni. La Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *